alimenti-salutari-denti-bianchi-sani

16 Mag 7 cibi che aiutano a sbiancare i denti

Una buona igiene orale è la prima regola fondamentale per avere un sorriso smagliante e mantenere i denti più banchi possibile. Non tutti sanno, tuttavia, che anche l’alimentazione può giocare un ruolo fondamentale nel migliorare e proteggere il nostro sorriso, esistono infatti dei cibi che aiutano a sbiancare i denti. Avete capito bene: infatti, se più spesso sentiamo parlare dei cibi che non sono esattamente salutari per i denti, come caffè e il vino rosso, raramente si sente parlare dei cibi, in particolare quelli crudi e croccanti, che sono invece alleati della nostra salute dentale. Cerchiamo di capire quali sono:

 

FRAGOLE COP OKFragole: le fragole sono ricche di enzimi, una sostanza che favorisce lo sbiancamento. Un vecchio rimedio della nonna prevedeva che, per un risultato ottimo, la polpa della fragola fosse strofinato sui denti per un minuto, per poi procedere a risciacquare la bocca.

Sedano: uno dei più efficaci tra i cibi che aiutano a sbiancare i denti. Infatti, la sua masticazione favorisce la produzione di saliva che neutralizza i batteri causa di carie. La sua consistenza croccante, inoltre, durante la masticazione attua un vero e proprio massaggio delle gengive, aiutando la pulizia degli spazi interdentali.

Tè verde: se tè nero e caffè sono i nemici giurati dell’igiene dentale, il tè verde, dato il suo contenuto di catechina, impedisce la formazione della placca. Considerando che è possibile assumerne fino a 5 tazze al giorno e che ha proprietà dimagranti, non esistono buoni motivi per non consumarne in quantità.

 

MANDORLEMandorle e noci: come abbiamo già accennato, i cibi croccanti sono un vero e proprio toccasana per rendere i denti più bianchi. Mandorle e noci sono imbattibili tra i cibi che aiutano a sbiancare i denti, visto che aiutano a rimuovere le macchie e la placca dalla superficie dentale.

Mele: non solo sono un alimento sano e consigliato dai medici di tutto il mondo, le mele, grazie alla loro croccantezza, aiutano a combattere i batteri causa di placca e alito cattivo.

Prezzemolo, salvia e menta: tra i più antichi cibi che aiutano a sbiancare i denti, prezzemolo, salvia e menta, sono l’ideale da masticare dopo i pasti per mantenere l’alito fresco e proteggere i denti. La salvia, non a caso, è l’ingrediente principale di molti dentifrici in commercio, ecco perché le nostre nonne usavano strofinarne alcune foglioline sui denti per mantenerli bianchi.

Kiwi: gengive fragili e sensibili sono spesso causate da una carenza di vitamina C, ecco perché integrare i kiwi ( che ne contengono in quantità) nella nostra alimentazione, magari da inserire a colazione, potrebbe essere utile per preservare la salute dei nostri denti.

 

8 alimenti che macchiano i denti